MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2019/2020
codice = DOT13D9I8U




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo 
Denominazione del corso a.a. 2018/2019 SCIENZE DELLA SALUTE E DELL'AMBIENTE 
Cambio Titolatura? NO 
Ciclo 35 
Data presunta di inizio del corso 01/11/2019 
Durata prevista 3 ANNI 
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente 
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: NO 
se altra tipologia:
-
 
se SI, Descrizione tipo bando  
se SI, Esito valutazione  
Il corso fa parte di una Scuola? NO 
Presenza di eventuali curricula? SI 
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata http://mesva.univaq.it/?q=node/6741 


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. INF/01    %  4,17  INFORMATICA  01/B - INFORMATICA 
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
2. BIO/03    %  8,33  BOTANICA  05/A - BIOLOGIA VEGETALE 
05 - Scienze biologiche
 
3. BIO/05    %  12,49  ZOOLOGIA E ANTROPOLOGIA  05/B - BIOLOGIA ANIMALE E ANTROPOLOGIA 
05 - Scienze biologiche
 
4. BIO/07    %  4,17  ECOLOGIA  05/C - ECOLOGIA 
05 - Scienze biologiche
 
5. BIO/10    %  8,33  BIOCHIMICA GENERALE  05/E - BIOCHIMICA E BIOLOGIA MOLECOLARE SPERIMENTALI E CLINICHE 
05 - Scienze biologiche
 
6. BIO/13    %  4,17  BIOLOGIA APPLICATA  05/F - BIOLOGIA APPLICATA 
05 - Scienze biologiche
 
7. BIO/16    %  12,50  ANATOMIA UMANA  05/H - ANATOMIA UMANA E ISTOLOGIA 
05 - Scienze biologiche
 
8. MED/04    %  8,33  PATOLOGIA GENERALE E PATOLOGIA CLINICA  06/A - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO 
06 - Scienze mediche
 
9. MED/05    %  4,17  PATOLOGIA GENERALE E PATOLOGIA CLINICA  06/A - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO 
06 - Scienze mediche
 
10. MED/25    %  4,17  PSICHIATRIA  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA 
06 - Scienze mediche
 
11. MED/28    %  12,49  MALATTIE ODONTOSTOMATOLOGICHE  06/F - CLINICA CHIRURGICA INTEGRATA 
06 - Scienze mediche
 
12. MED/03    %  4,17  GENETICA MEDICA  06/A - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO 
06 - Scienze mediche
 
13. MED/41    %  4,17  ANESTESIOLOGIA  06/L - CLINICA ANESTESIOLOGICA 
06 - Scienze mediche
 
14. MED/46    %  4,17  SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE E DELLE TECNOLOGIE MEDICHE APPLICATE  06/N - PROFESSIONI SANITARIE, TECNOLOGIE MEDICHE APPLICATE, DELL’ESERCIZIO FISICO E DELLO SPORT 
06 - Scienze mediche
 
15. M-PSI/01    %  4,17  PSICOLOGIA GENERALE, PSICOBIOLOGIA E PSICOMETRIA  11/E - PSICOLOGIA 
11b - Scienze psicologiche
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

Per ogni singolo curriculum:
Medicina Traslazionale: formare nel campo delle metodologie molecolari in ambito medico. Si acquisiranno nozioni di biologia cellulare/molecolare, diagnostica molecolare, proteomica, genomica e farmacogenomica, rimodellamento e riparazione tissutale, biologia delle cellule staminali. Formare ricercatori con competenze integrate spendibili nel campo della ricerca di base e clinica finalizzate a progettazione e esecuzione di ricerche ed interventi in ambito: 1)neuroscientifico, psicologico e psichiatrico;
2)odontoiatrico e della chirurgia maxillo-facciale.
Imaging Molecolare ed Ultrastrutturale: formare nel campo delle metodiche di acquisizione e trattamento di immagini ai vari livelli di organizzazione degli organismi viventi. Si acquisiranno nozioni informatiche, biofisiche, biologiche, anatomiche e di diagnostica per immagine.
Scienze ambientali: formare ricercatori in grado di operare nei settori inerenti la conservazione dell’ambiente con particolare riguardo alle politiche di tutela e gestione della biodiversità. Tali figure professionali saranno caratterizzate da un'adeguata conoscenza delle normative e delle legislazioni inerenti l'ambiente.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Ricerca di base ed applicata presso Università, Enti di ricerca pubblici e privati.
Comunicazione e divulgazione scientifica.
Attività professionale nel settore del trasferimento tecnologico.
Iniziative di attività imprenditoriale tramite spin off universitario.

Sbocchi occupazionali per curriculum:

Medicina traslazionale
Strutture del Sistema Sanitario Nazionale e laboratori specializzati.
Industria Biotecnologica e del Farmaco: esperto in diagnostica molecolare.
Enti preposti alla elaborazione di normative sanitarie e brevettuali.
Professionisti e consulenti nei settori dell'odontoiatria.
Strutture del Sistema Sanitario Nazionale, Aziende Ospedaliere ed Enti pubblici e privati che prevedono figure professionali con competenze di gestione di progetti strategici per la salute mentale e per la riabilitazione.

Imaging Molecolare ed Ultrastrutturale
Industria biomedicale: esperto sviluppo e commercializzazione apparati di imaging.
Industria del Farmaco e Biotecnologica: esperto tecniche di imaging.
Aziende software di elaborazione e trattamento di dati/immagini.
Esperto in biotecnologie della riproduzione.

Scienze Ambientali
Ricercatori operanti nel settore ambientale con finalità nella conservazione del patrimonio naturalistico. Professionisti nei settori dell'ecologia urbana, dei rapporti salute-ambiente e della produttività agraria e zootecnica.


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Università degli Studi dell'AQUILA 
N° di borse finanziate 7 
Sede Didattica L'Aquila 


Tipo di organizzazione

1) Singola Università
 


Note



2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
FERRARI  Marco  L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Professore Ordinario  05/E1  05 



Curriculum del coordinatore


Curriculum del coordinatore

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO
DEL PROF. MARCO FERRARI
(15 marzo 2019)

POSIZIONE ATTUALE
Professore Ordinario (dal novembre 2000) – Settore Scientifico Disciplinare BIO/10 – Biochimica– presso il Dipartimento di Medicina Clinica, Sanità Pubblica, Scienze della Vita e dell'Ambiente, Università degli Studi dell’Aquila

INDIRIZZO
Laboratorio di "Imaging molecolare ottico"
Coppito 2 (piano interrato), Via Vetoio (Località Coppito), 67100 L’Aquila
Telefono 0862-433469
e-mail: marco.ferrari@univaq.it

INCARICHI ACCADEMICI ATTUALI
• Coordinatore del Corso di Dottorato di Ricerca in "Scienze della Salute e dell’Ambiente" per il triennio 2013/2014-2015/2016 e per il triennio 2016/2017-2018/2019
• Membro della Commissione Didattica del Corso di Laurea Magistrale in:
 Odontoiatria e Protesi Dentaria
 Scienze delle Professioni Sanitarie Tecnico-Diagnostiche

ASN 2012. Commissario sorteggiabile. Tre dei valori soglia previsti per i Commissari all’Abilitazione scientifica nazionale per il Settore Concorsuale 05/E1 - BIOCHIMICA GENERALE E BIOCHIMICA CLINICA.
ASN 2016. Commissario sorteggiabile. Tre dei valori soglia previsti per i Commissari all’Abilitazione scientifica nazionale per il Settore Concorsuale 05/E1 - BIOCHIMICA GENERALE.
ASN 2018. Commissario sorteggiabile. Tre dei valori soglia previsti per i Commissari all’Abilitazione scientifica nazionale per il Settore Concorsuale 05/E1 - BIOCHIMICA GENERALE


PRINCIPALI INCARICHI ACCADEMICI PREGRESSI

• Novembre 2010-ottobre 2015: Coordinatore del Corso di Dottorato di Ricerca in "Imaging Molecolare ed Ultrastrutturale " (XXVI-XXVIII Ciclo)
• Luglio 2012-marzo 2015: Coordinatore della Sezione di “Medicina Clinica e Molecolare” presso il Dipartimento di Medicina Clinica, Sanità Pubblica, Scienze della Vita e dell'Ambiente
• 2008-2012: Vice Direttore Dipartimento di Scienze della Salute
• 2009-2012: Vice Presidente del CAD del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia
• 2002-2007: Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport
• 2001-2005: Membro del CAD del Corso di Laurea Interfacoltà di Biotecnologie
• 2002-2005: Presidente del Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Mediche
• 2000-2006: Membro della Commissione Scientifica di Ateneo
• 1994-2008: Responsabile ERASMUS per il Corso di Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria
• 1997-2001: Responsabile del sito Web della Facoltà di Medicina
• 1990-1998: Membro della Commissione Scientifica della Biblioteca della Facoltà di Medicina
• 1996-1997: Membro del Consiglio di Amministrazione dell'Università degli Studi dell’Aquila
• 1990-1993: Membro del Comitato Tecnico-Scientifico del Centro di Servizi Interdipartimentali di Risonanza Magnetica Nucleare
• 1990-1995: Componente del Consiglio di Gestione del Centro di Ricerca Inter Universitario "Studio dei meccanismi molecolari coinvolti nel danno tissutale da ipossia ed iperossia e di molecole che modificano tali lesioni"

DETTAGLI BIOGRAFICI
1. Titoli di studio:
• Novembre 1980: Specializzazione in Reumatologia, Università di Roma, “La Sapienza”
• Luglio 1977: Laurea in Medicina e Chirurgia, Università di Roma, “La Sapienza”

2. Posizioni occupate:
• Febbraio 1988-ottobre 2000: Professore Associato di Biochimica presso Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università dell'Aquila
• Agosto-settembre 1991: "Visiting Associate Professor", Department of Anesthesiology and Critical Care, Faculty of Medicine, Johns Hopkins University, Baltimore, MD, USA
• Agosto-settembre 1989: "Visiting Associate Professor", Department of Anesthesiology and Critical Care, Faculty of Medicine, Johns Hopkins University, Baltimore, MD, USA
• Luglio 1987-gennaio 1988: "Visiting Assistant", Department of Anesthesiology and Critical Care, Faculty of Medicine, Johns Hopkins University, Baltimore, MD, USA
• Luglio 1986-giugno 1987: "Fogarty Fellowship" at the Department of Anesthesiology and Critical Care, Faculty of Medicine, Johns Hopkins University, Baltimore, MD, USA
• Dicembre 1982-febbraio 1988: Ricercatore di Ruolo presso il Laboratorio di Fisiopatologia, Istituto Superiore di Sanità, Roma
• Gennaio-dicembre 1979: Ufficiale Medico del Corpo Sanitario Aeronautico
• Settembre 1977-febbraio 1978: Assistente Incaricato di Biochimica Applicata, Facoltà di Medicina, Università di Roma, “La Sapienza”

3. Incarichi di insegnamento o di ricerca (fellowship) ufficiali presso atenei esteri di alta qualificazione
• Agosto-settembre 1991: "Visiting Associate Professor", Department of Anesthesiology and Critical Care, Faculty of Medicine, Johns Hopkins University, Baltimore, MD, USA
• Agosto-settembre 1989: "Visiting Associate Professor", Department of Anesthesiology and Critical Care, Faculty of Medicine, Johns Hopkins University, Baltimore, MD, USA
• Luglio 1987-gennaio 1988: "Visiting Assistant", Department of Anesthesiology and Critical Care, Faculty of Medicine, Johns Hopkins University, Baltimore, MD, USA
• Luglio 1986-giugno 1987: "Fogarty Fellowship" at the Department of Anesthesiology and Critical Care, Faculty of Medicine, Johns Hopkins University, Baltimore, MD, USA

AFFILIAZIONI A SOCIETÀ SCIENTIFICHE
• 1985-presente: Membro "International Society on Oxygen Transport to Tissue"
• 2013-presente: Membro “Functional Near Infrared Spectroscopy Society”
• 2014-2020: Membro del Board della “Functional Near Infrared Spectroscopy Society”

PARTECIPAZIONE A COMITATI EDITORIALI DI RIVISTE INTERNAZIONALI
• 2017-presente: Review Editor of Frontiers in Human Neuroscience, http://journal.frontiersin.org/journal/human-neuroscience
• 1996-2017: Membro dell’Editorial Board Journal of Biomedical Optics ISSN: 1083-3668 http://spie.org/x866.xml (SPIE)
• 1993-presente: Membro dell’Editorial Advisory Board Journal of Near Infrared Spectroscopy Print ISSN: 0967-0335 http://www.impublications.com/content/journal-near-infrared-spectroscopy (IM Pubblications)
• 2012-presente : Membro dell’Editorial Board Biomedical Spectroscopy and Imaging ISSN print: 2212-8794; ISSN online: 2212-8808 http://www.iospress.nl/journal/biomedical-spectroscopy-and-imaging/ (IOS Press)
• 2012-presente: Review Editor Frontiers in Brain Imaging Methods ISSN 1662453X http://www.frontiersin.org/Brain_Imaging_Methods (Frontiers)
• 1996-2004: Editorial Board Member Physics in Medicine and Biology

ATTIVITÀ EDITORIALE 2012-2016:

• Co-editore del fascicolo speciale (che include 14 articoli) dedicato a: " Special Section on Clinical Near-Infrared Spectroscopy and Imaging of the Brain".
Editori: Ferrari M, Culver J, Y. Hoshi, H. Wabnitz (2016).
Neurophotonics, volume 3 (3) luglio-settembre
http://neurophotonics.spiedigitallibrary.org/Issue.aspx?JournalID=169&issueID=935008&direction=P

• Co-editore del fascicolo speciale (che include 15 articoli) dedicato a " Clinical Near-Infrared Spectroscopy and Imaging".
Editori: Ferrari M, Culver J, Y. Hoshi, H. Wabnitz (2016).
Journal of Biomedical Optics, volume 21 (9) settembre
http://biomedicaloptics.spiedigitallibrary.org/Issue.aspx?JournalID=93&issueID=935199&direction=P

• Co-editore del fascicolo speciale (che include 57 articoli) dedicato a "Twenty years of Functional NIRS".
Editori: Boas D A, Elwell C E, Ferrari M, Taga G (2014).
Neuroimage, volume 85, pagine 1-636
http://www.sciencedirect.com/science/journal/10538119/85/part/P1

• Co-editore del fascicolo speciale (che include 17 articoli) dedicato a “NIRS Medical Applications” .
Editori: Ferrari M, Norris K.H., Sowa M.G. (2012)
Journal of Near Infrared Spectroscopy volume 20, pagine 1-254
http://www.impublications.com/content/jnirs-table-contents?issue=20_1


RECENTE ORGANIZZAZIONE DI CONFERENZE INTERNAZIONALI:

• 2011 Optical Tomography and Spectroscopy of Tissue IX (Conference Program Committee) San Francisco, California, USA, SPIE
• 2013 Optical Tomography and Spectroscopy of Tissue X (Conference Program Committee) San Francisco, California, USA, SPIE
• 2015 Optical Tomography and Spectroscopy of Tissue XI (Conference Program Committee) San Francisco, California, USA, SPIE
• 2017 Optical Tomography and Spectroscopy of Tissue XII (Conference Program Committee) San Francisco, California, USA, SPIE


ATTIVITÀ COME REVISORE
Revisore per riviste scientifiche internazionali:
Annals of the New York Academy of Sciences, Brain Research, European Journal of Applied Physiology, Medical & Biological Engineering & Computing, Intensive Care Medicine, Journal of Applied Physiology, Journal of Cerebral Blood Flow and Metabolism, Journal of Electromiography and Kinesiology, Journal of Neuroscience Methods, Medicine & Science and Sports & Exercise, NeuroImage, Neurophotonics, Neurorehabilitation & Neural Repair, Neuroscience, Physiological Measurements, Physics in Medicine & Biology, Stroke, PLOS Biology, Proceedings of the National Academy of Sciences (U.S.A), Scientific Reports

Revisore per agenzie di ricerca:
French National Research Agency; The Leverhulme Trust (UK); (Eurostar (Belgio); FWO - Research Foundation Flanders (Belgio); Medical Research Council (UK); Wellcome Trust (UK); Action Research (UK); Engineering and Physical Science Research Council (UK); Politecnico Federale di Losanna (Svizzera); Royal Society (UK); Sparks-The children’s medical research charity (UK); Swiss National Science Foundation (Svizzera); Laserlab Europe; Canadian Institutes of Health Research (Canada); Japanese-Swiss Science and Technology Cooperation program (Svizzera); PRIN (Italia)

• 2010-2012: Membro di “Engineering and Physical Science Research Council College” (UK)
• 2011-2013: Membro di “Peer review panel of the Danish Council for Strategic Research” (DK)


RECENTI RELAZIONI INTERNAZIONALI SU INVITO

• 7 dicembre, 2009: “Shifting of frontal cortex activation during intermittent maximal handgrip exercise revealed by functional near-infrared topography”. (Invited Talk). 446 WE-Heraeus-Seminar, Workshop “Optical Imaging of Brain Function”, Bad Honnef, Germany
• 15 ottobre 2010: “NIRS: A historical perspective”. (Keynote Talk). Functional Near Infrared Spectroscopy 2010 Conference. Harvard University, Cambridge, MA, USA
• 9 novembre 2010: “The use of near infrared spectroscopy in understanding skeletal muscle physiology: recent developments”. (Invited Talk). Royal Society Theo Murphy International Scientific Meeting. Making Light Work: Illuminating the Future of Biomedical Optics. Kavli Royal Society Centre, Newport Pagnell, Buckinghamshire, UK
• 30 settembre 2012: “Muscle oxygen saturation monitoring by wireless near-infrared spectroscopy”. (Invited Talk). XXXII World Congress of Sports Medicine. Roma, Italia. Symposium: Methodologies and systems for evaluating and monitoring training and sport performance.
• 12 ottobre 2017: “The first 40 years of non-invasive medical near-infrared spectroscopy (NIRS) research: from localized brain/muscle oximetry to wearable-wireless functional NIRS/DOT”. (Invited speaker). 2f-NIRS 2017 : 4ème réunion annuelle du réseau français des utilisateurs du NIRS. Lille, Francia.


RECENTI COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE INTERNAZIONALI

• Sports Physiology, Aspire Academy, Doha (Qatar)
• Montpellier-1 University (Francia)
• Ohmatex ApS (Danimarca)
• OBELAB (Repubblica di Corea)
• School of Exercise, Biomedical and Health Sciences, Edith Cowan University, Joondalup (Australia)
• Optics at Athinoula A. Martinos Center for Biomedical Imaging, Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School, Charlestown, MA (United States)

RECENTI COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE NAZIONALI

• Dipartimento di Fisica, Politecnico di Milano
• Dipartimento di Psicologia, Università di Padova

ATTIVITA’ DI RICERCA

La complessiva attività di ricerca è stata oggetto finora di 190 pubblicazioni di cui 155 articoli in riviste con revisori e 24 atti in estenso di convegno internazionale contenenti dati originali. (Citazioni 5032; H-index: 39; Scopus); (Citazioni 8975; H-index: 46; fonte: Google Scolar 15 marzo 2019).

RECENTI TEMATICHE DI RICERCA
Ha svolto e svolge, in collaborazione con il proprio gruppo, attività di ricerca finalizzata allo studio, mediante la spettroscopia a fibre ottiche multicanale nel vicino infrarosso (NIRS dall’inglese “near infrared spectroscopy”) ed un approccio multidisciplinare, dei meccanismi vascolari e metabolici che regolano l'ossigenazione ed il metabolismo del tessuto cerebrale e muscolare. La tecnica ottica NIRS, che sfrutta le caratteristiche dell’interazione della luce nell’intervallo 700-1000 nm con i tessuti, consente di monitorare in maniera non invasiva lo stato di ossigenazione dell'emoglobina. Il Prof. Ferrari si è occupato dello sviluppo di questa metodologia fin dal 1982.
L’attività di ricerca degli ultimi 10 anni, svolta anche in collaborazione con gruppi di ricerca internazionali e nazionali, è stata rivolta principalmente sui seguenti argomenti:
• Sviluppo, validazione e valutazione di nuove applicazioni cliniche di ossimetri tissutali e strumentazioni di imaging molecolare ottico basate sull’uso della spettroscopia NIRS a fibre ottiche in onda continua, risolta nel tempo ed in frequenza.
• Studi di biochimica “in vivo” mediante NIRS funzionale (fNIRS), una tecnica di imaging cerebrale di tipo vascolare, per la comprensione delle funzioni della corteccia cerebrale prefrontale/frontale in risposta a stimoli cognitivi e motori di diversa complessità su volontari sani e pazienti.
• Studio del metabolismo ossidativo e dell’emodinamica a livello del muscolo scheletrico per contribuire alla comprensione del meccanismo della fatica muscolare durante esercizio e della cinetica del metabolismo ossidativo durante la fase di transizione riposo-esercizio.

ATTIVITÀ DI RICERCA 2013-2018
• Nuovi paradigmi di attivazione corticale e sviluppo metodologico/tecnico per espandere le applicazioni della spettroscopia/imaging funzionale nel vicino infra-rosso (fNIRS) nel settore delle neuroscienze cognitive e riabilitative.
In particolare, si vuole studiare l’attivazione della corteccia frontale in seguito a:
• compiti di memoria di lavoro verbale, visiva e visuo-spaziale
• compiti di memoria di prosa (codifica e recupero informazioni)
• mantenimento dell’equilibrio in ambienti di realtà virtuale semi-immersiva

Componenti gruppo di ricerca:
Prof. ssa Valentina Quaresima, Dott.ssa Stefania Lancia (Assegnista di ricerca), Dott.ssa Denise Bianco (Dottorando di Ricerca XXXIII ciclo Dott.ssa Silvia Mammarella (Dottorando di Ricerca XXXIII ciclo)
Strumentazione di spettroscopia/imaging NIRS presente in laboratorio:
• ossimetro bicanale (a quattro lunghezze d’onda) (NIRO-300, Hamamatsu Photonics, Giappone)
• “imager” a otto canali (a tre lunghezze d’onda) (NIRO-200, Hamamatsu Photonics, Giappone)
• “imager” a 24 canali (a due lunghezze d’onda) (Oxymon, Artinis, Olanda)
• “imager” a 24 canali (a due lunghezze d’onda) (Oxymon, Artinis, Olanda)


PARTECIPAZIONI A PROGETTI DI RICERCA NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
Collaborazioni internazionali ratificate da accordi bilaterali
a. 1988-1999 Italia-USA. La NIRS è stata un obiettivo dell'area XVI (Salute del bambino. Medicina perinatale) della cooperazione USA-Italia in Salute e Biomedicina. (Responsabili USA: E. Gratton e R. Traystman; responsabile italiano: M. Ferrari).
b. 1995-1999 Italia-Giappone. Accordo quadriennale di cooperazione scientifica e tecnologica Italia-Giappone per la tematica "Optical diagnosis of living tissues" (Responsabile giapponese: Y. Yamada; responsabile italiano: M. Ferrari).
c. 2007-2009 Italia-Quebec. Programma di scambio. The Italian Ministry of Foreign Affairs and the Ministry of International Relations of Quebec. "Exploring cerebral plasticity by adopting new optical imaging techniques as compared to classical functional imaging".

Finanziamenti di Ricerca
A. MIUR
• 1992-1995 Progetto Nazionale "Patologia da radicali liberi e degli equilibri redox", Ricerca dal titolo: "Spettroscopia EPR in vivo a bassa frequenza ed imaging di radicali liberi sensibili alle tensioni di ossigeno" (Responsabile locale: M. Ferrari).
• 1998-1999 Progetto Nazionale "Regolazione redox di processi cellulari", Ricerca dal titolo: "Stress ossidativo in un modello sperimentale di shock: aspetti morfologici, bioenergetici e fisiopatologici" (Responsabile locale: M. Ferrari).
• 2000-2001 PRIN Progetto Nazionale "Sviluppo e valutazione pre-clinica di sistemi ottici ad acquisizione multipla per il monitoraggio non invasivo dell’emodinamica e del metabolismo ossidativo nel muscolo e nel cervello" (Coordinatore nazionale: Prof. A. Cubeddu, Politecnico di Milano; Coordinatore locale: M. Ferrari).
• 2005-2006 PRIN Progetto Nazionale “fNIRS per lo studio non invasivo dell'attivazione della corteccia cerebrale dell'uomo durante diversi stimoli” (Coordinatore nazionale: Prof. A. Cubeddu, Politecnico di Milano; Coordinatore locale: Prof.ssa V. Quaresima; Membro unità operativa: Prof. M. Ferrari).

B. UNIONE EUROPEA
• 1993-1996. "Near infrared spectrophotometry and imaging". Azione Concertata nell'ambito del III Programma Quadro dell'Unione Europea BIOMED A (Responsabile: P. Rolfe, Università di Keele, UK; M. Ferrari, membro del comitato di gestione del progetto).
• 1996-1998. "Near infrared spectrophotometry and imaging for the functional assessment of biological tissue". Progetto nell'ambito del IV Programma Quadro dell'Unione Europea BIOMED 2. (Responsabile: P. Rolfe, Università di Keele, UK; M. Ferrari, membro comitato di gestione del progetto e responsabile di sottoprogetto) (Contratto N. BMH4-CT96-1658).
• 1999-2001. "Imaging of the language functions in the brain" (Contratto PS 1046) (Responsabile: R. Ilmoniemi, Università di Helsinki, Finlandia).
• 2001-2003 Thematic network “Optical methods for medical diagnosis and monitoring of diseases” della Unione Europea (Responsabile scientifico: Prof. R. Steiner, Università di Ulm, Germania) (Contratto QLC1-CT-2000-01464).

C. CNR
• 1989 Studio in vivo di radicali endogeni e di spin labels con tecniche di ESR imaging e di ESR a bassa frequenza per la valutazione dello stato anossico/ischemico di cellule ed organi. (Responsabile: M. Ferrari) (N. 89.02565.04).
• 1989-1991 Progetto Bilaterale Italia-USA. Studio del metabolismo e della emodinamica cerebrale mediante il monitoraggio ottico non invasivo nel vicino infrarosso. (Responsabile: M. Ferrari, Responsabile USA: R. Traystman, Johns Hopkins University) (N. 89.04165.04, 90.01475.04, 91.00253.04).
• 1991-1992. Studio e progettazione di strumentazione per spettroscopia risolta nel tempo, applicata a mezzi densi diffondenti e assorbenti, con particolare riguardo al monitoraggio non invasivo della ossigenazione cerebrale e muscolare. (Responsabile scientifico: Prof. P. Bruscaglioni, Università di Firenze) (91.02086.11, 92.03264.11).
• 1992-1994. Progetto Bilaterale Italia-USA. Studio della ossigenazione e del consumo di ossigeno cerebrale e muscolare mediante metodi ottici non invasivi utilizzanti spettroscopia nel vicino infrarosso risolta e non risolta nel tempo. (Responsabile: M. Ferrari) (N. 92.01027.04, 93.00282.04, 94.02408.O4).
• 1995-1996. Progetto Bilaterale Italia-USA. Ottimizzazione delle metodiche di spettroscopia nel vicino infrarosso risolta nel tempo ed in frequenza per il monitoraggio non invasivo dell'ossigenazione e dell'emodinamica cerebrale e muscolare, e dello stato redox della citocromo ossidasi. (Responsabile: M. Ferrari; Responsabile USA: R. Traystman, Johns Hopkins University). (N. 95.00838.04, 96.00094.04).
• 1997. Seminario bilaterale Italia/Giappone. "Recent advances and further developments of near-infrared optical methods for non invasive tissue monitoring in medicine". (Responsabile: M. Ferrari).

D. NATO
• 1991-1992. "Brain hemodynamics study by non invasive near infrared optical monitoring". (Responsabili scientifici: R.J. Traystman, Johns Hopkins University e M. Ferrari) (CRG 910208).

E. COMITATO ITALIANO TELETHON
• 1992-1993. "Non invasive evaluation of muscular oxygenation and oxygen consumption by fiber optic near infrared spectroscopy in neuromuscular diseases". (Responsabile: M. Ferrari) (Progetto 183).
• 1994-1995. "Evaluation of the results of the muscular dystrophy physiotherapy treatment by near infrared spectroscopy". (Responsabile: M. Ferrari) (Progetto 501).

F. CONFERENZA DEI RETTORI DELLE UNIVERSITA' ITALIANE
• 1997-1999 Programma Vigoni (collaborazione Italia-Germania). "Studio funzionale del cervello nell'uomo mediante spettroscopia nel vicino infrarosso". (Responsabili Scientifici: Prof. A Villringer -Department of Neurology, Charité University Medicine Berlin, Berlin, Germany e M. Ferrari).

G. CONTRIBUTI PRIVATI
• 1997-1998 Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell'Aquila. Progetto: Ottimizzazione delle strategie diagnostiche e terapeutiche medico/chirurgiche in pazienti con malattie cerebrovascolari mediante spettroscopia a fibre ottiche non invasiva. (Responsabile: M. Ferrari).
• 2005-2012 Hamamatsu Photonics K.K. (Japan). Progetto: "Evaluation of skeletal muscle oxidative metabolism and hemodynamic response of brain prefrontal cortex during motor tasks of different complexity by near infrared spectroscopy" (Responsabili: M. Ferrari, V. Quaresima).

ARTICOLI SU RIVISTE INTERNAZIONALI CON REVISORI

ANNO 2019

1. Quaresima V, Ferrari M. Functional near-infrared spectroscopy (fNIRS) for assessing cerebral cortex function during human behavior in natural/social situations: A concise review. Organizational Research Methods. (2019) 22: 46–68. First published on July 18 2016 as doi:10.1177/1094428116658959.


ANNO 2018

1. Lancia S, Choi J, Baek J, Mammarella S, Bianco D, Quaresima V, Ferrari M. Trail making test induces prefrontal cortex activation as revealed by a cw wearable-wireless fNIRS/DOT imager. Advances in Experimental Medicine and Biology. (2018) 1072: 139-144. DOI: 10.1007/978-3-319-91287-5_22.
2. Perrey S, Ferrari M. Muscle oximetry in sports science. Sports Medicine. (2018) 48 (3): 597–616. doi.org/10.1007/s40279-017-0820-1.
3. Lancia S, Cofini V, Carrieri M, Ferrari M, Quaresima V. Are ventrolateral and dorsolateral prefrontal cortices involved in the computerized Corsi Block Tapping test execution? An fNIRS study. Neurophotonics. (2018) Vol. 5(1), 011019 (19 January 2018) doi:10.1117/1.NPh.5.1.011019.
4. Muthalib M, Ferrari M, Quaresima V, Kerr G, Perrey S. Functional near-infrared spectroscopy to probe sensorimotor region activation during electrical stimulation-evoked movement. Clinical Physiology and Functional Imaging (2018) 38: 816–822. First published on November 7 2017 as doi:10.1111/cpf.12485.
5. Carrieri M, Lancia S, Bocchi A, Ferrari M, Piccardi L, Quaresima V. Does ventrolateral prefrontal cortex help in searching for the lost key? Evidence from an fNIRS study. Brain Imaging Behaviour (2018) 12(3): 785-797. First published on Jun 10 2017 as doi: 10.1007/s11682-017-9734-7.

ANNO 2016

1. Ferrari M, Culver JP, Hoshi Y, Wabnitz H. Special Section Guest Editorial: Clinical near-infrared spectroscopy and imaging. Journal of Biomedical Optics. (2016) 21 (9), 091301.
2. Ferrari M, Culver JP, Hoshi Y, Wabnitz H. Special Section Guest Editorial: Clinical near-infrared spectroscopy and imaging of the brain. Neurophotonics (2016) 3 (3), 031401.
3. Basso Moro S, Carrieri M, Avola D, Brigadoi S, Lancia S, Petracca A, Spezialetti M, Ferrari M, Placidi G, Quaresima V. A novel semi-immersive virtual reality visuo-motor task activates ventrolateral prefrontal cortex: a functional near-infrared spectroscopy study. Journal of Neural Engineering. (2016) 13(3):036002.
4. Carrieri M, Petracca A, Lancia S, Basso Moro S, Brigadoi S, Spezialetti M, Ferrari M, Placidi G, Quaresima V Prefrontal cortex activation upon a demanding virtual hand-controlled task: a new frontier for neuroergonomics. Frontiers in Human Neurosciences. (2016) 10:53.

ANNO 2015
1. Muthalib M, Re R, Zucchelli L, Perrey S, Contini D, Caffini M, Spinelli L, Kerr G, Quaresima V, Ferrari M, Torricelli. Effects of increasing neuromuscular electrical stimulation current intensity on cortical sensorimotor network activation: a time domain fNIRS study. PLoS ONE (2015) 10(7): e0131951.
2. Val-Laillet D, Aarts E, Weber B, Ferrari M, Quaresima V, Stoeckel LE, Alonso-Alonso
M, Audette M, Malbert CH, Stice E. Neuroimaging and neuromodulation approaches to study eating behavior, prevent and treat eating disorders and obesity. NeuroImage: Clinical. (2015) 8: 1-31. doi: 10.1016/j.nicl.2015.03.016

ANNO 2014
1. Ferrari M, Bisconti S, Spezialetti M, Basso Moro S, Di Palo C, Placidi G, Quaresima V. Prefrontal cortex activated bilaterally by a tilt board balance task: a functional near-infrared spectroscopy study in a semi-immersive virtual reality environment. Brain Topography. (2014) 27: 353-365.
2. Boas DA, Elwell CE, Ferrari M, Taga G. Twenty years of functional near-infrared spectroscopy: introduction for the special issue. Neuroimage. (2014) 85: 1-5.
3. Basso Moro S, Bisconti S, Muthalib M, Spezialetti M, Cutini S, Ferrari M, Placidi G, Quaresima V. A semi-immersive virtual reality incremental swing balance task activates prefrontal cortex: a functional near-infrared spectroscopy study. Neuroimage. (2014) 85: 451-460.
4. Placidi G, Avola D, Ferrari M, Iacoviello D, Petracca A, Quaresima V, Spezialetti M. A low-cost real time virtual system for postural stability assessment at home. Computer Methods and Programs in Biomedicine (2014) 117: 322-33.

ANNO 2013
1. Basso Moro S, Cutini S, Ursini ML, Ferrari M, Quaresima V. Prefrontal cortex activation during story encoding/retrieval: a multi-channel functional near-infrared spectroscopy study. Frontiers in Human Neurosciences. (2013) 7, 925.
2. Quaresima V, Ferrari M, Fantini S. Accuracy of oxygen desaturation of hemoglobin in muscle by near-infrared oximeters. Medicine and Science in Sports and Exercise. (2013) 45: 1217.
3. Re R, Contini D, Zucchelli L, Torricelli A, Spinelli L, Caffini M, Ferrari M, Quaresima V, Muthalib M, Kerr G, Perrey S. Cerebral cortex activation mapping upon electrical muscle stimulation by 32-channel time domain functional near infrared spectroscopy. Advances in Experimental Medicine and Biology. (2013) 789: 441-447.



ATTIVITA' DIDATTICA

ATTUALE
• AA 2002-2003/presente: Corso di Biochimica presso il Corso di Laurea Magistrale- Odontoiatria e Protesi Dentaria
• AA 2009-2010/presente: Corso di Metodologie di Laboratorio (CI: Medicina di Laboratorio e Diagnostica Integrata; Coordinatore) presso Corso di Laurea Magistrale - Medicina e Chirurgia
• AA 2008-2009/presente: Corso di Diagnostica non invasiva e/o imaging molecolare (CI: Approfondimenti Biomedici Applicati alle Scienze Tecnico-Diagnostiche; Coordinatore) presso Corso di Laurea Magistrale - Scienze delle Professioni Sanitarie Tecnico-Diagnostiche
• AA 2008-2009/presente: Corso di Biochimica (CI: Biochimica, Chimica e Merceologia degli Alimenti, Coordinatore) presso Corso di Laurea – Dietistica
• AA 1990/1991-presente: Biochimica, Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport
• AA 2005/2006–presente: Biochimica, Scuola di Specializzazione in Farmacologia
• AA 2008/2009-presente: Biochimica, Scuola di Specializzazione in Fisica Medica
• AA 2007/2008-presente: Componente del Collegio del Corso di Dottorato di Ricerca Imaging Molecolare ed Ultrastrutturale
• AA 2013/2014-presente: Componente del Collegio del Corso di Dottorato di Ricerca Scienze della Salute e dell’Ambiente

PREGRESSA

1. FACOLTÀ DI MEDICINA – UNIVERSITÀ DI L’AQUILA
A. Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia
• AA 2003-2004/2008-2009: Corso di Biochimica (idoneità)
• AA 1995-2000: Corso di Biochimica Clinica (CI: Medicina di Laboratorio)
• AA 1989-1994: Corso di Biochimica Applicata (Corso Integrato Biochimica I)
• AA 1990-1992: Corso di Chimica Biologica (Corso Integrato Biochimica I) Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria
• AA 1988 1989/2000-2001: Corso di Chimica Biologica
B. Corso di Laurea Interfacoltà di Biotecnologie
• AA 2001-2002/2004-2005: Corso di Biochimica
• AA 2003-2004/2004-2005: Corso di Biochimica cellulare e biochimica sistematica umana
(C.I. Biochimica cellulare, biochimica sistematica umana e basi biochimiche degli stati patologici)
C. Corso di Laurea Triennale in Tecniche di Laboratorio Biomedico
• AA 2005-2006/2009-2010: Corso di Biochimica Applicata
D. Corso di Laurea Triennale in Infermiere
• AA 2005-2006/2007-2008: Corso di Biochimica (CI: Fisica, Biologia, Genetica e Biochimica)
E. Corsi di Diploma Universitario (D.U.)
• AA 1999-2001: Corso di Biochimica Cellulare presso D.U. Tecnici in Biotecnologie
• AA 1998-2001: Corso di Biochimica Applicata presso D.U. Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico
• AA 1994-2000: Corso di Biochimica Clinica presso D.U. Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico
• AA 1993-1996: Corso di Biochimica Clinica presso D.U. in Scienze Infermieristiche
• AA 1994-1996: Corso di Biofisica presso D.U. Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico
F. Scuole di Specializzazione (S.S.)
• AA 1999-2008: Biochimica Applicata, S.S. Biochimica Clinica
• AA 1997-2008: Biochimica Applicata, S.S. Patologia Clinica
• AA 1991-2008: Biochimica e Biofisica, S.S. Cardiologia
• AA 1997-2000: Biochimica Clinica, S.S. Patologia Clinica
• AA 1992-1996: Biochimica, S.S. Cardiochirurgia
• AA 2005-2008: Biochimica, S.S. Dermatologia e Venerologia
• AA 2005-2008: Ingegneria chimica biotecnologica, S.S. Ortopedia e Traumatologia
G. Scuole Speciali
• AA 1989-1990: Chimica e Biochimica, Scuola Speciale in Tecnici di Cosmetologia
• AA 1991-1994; 1995-1996: Chimica e Biochimica, Scuola Speciale in Tecnici di Igiene Ambientale e del Lavoro
• AA 1991-1996: Chimica e Biochimica delle macromolecole, Scuola Speciale in Tecnici di Biotecnologie
H. Componente del Collegio dei docenti del Corso di Dottorato di Ricerca
• AA 1988-1990: Enzimologia Applicata alle Scienze Mediche
• AA 1990-1995: Formazione e Trattamento di Immagini Biomediche
• AA 1995-2007: Biotecnologie

2. FACOLTÀ DI MEDICINA – UNIVERSITÀ DI ROMA “LA SAPIENZA”
• AA 1980-1982: Corso di Biologia presso la Scuola Speciale per Terapisti della Riabilitazione
• AA 1980-1982: Corso di Aspetti biochimici della funzione renale presso la I Scuola di Specializzazione di Nefrologia

3. FACOLTÀ DI FARMACIA – UNIVERSITÀ DI CAMERINO
• AA 1982-1985: Corso Integrativo di Biochimica Applicata presso Corso di Laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche (Professore a contratto)



Qualificazione scientifica del coordinatore

1. avere diretto per almeno un triennio comitati editoriali o di redazione di riviste scientifiche di classe A (per i settori non bibliometrici) o presenti nelle banche dati WoS e Scopus (per i settori bibliometrici) NO  descrizione: (max (1.000 caratteri)
1. Review Editor Frontiers in Human Neuroscience Electronic ISSN: 1662-5161 dal 2017
2. Membro dell’Editorial Board Journal of Biomedical Optics ISSN: 1083-3668 dal 1996
3. Membro dell’Editorial Advisory Board Journal of Near Infrared Spectroscopy Print ISSN: 0967-0335 dal 1993
4. Membro dell’Editorial Board Biomedical Spectroscopy and Imaging ISSN print: 2212-8794 dal 2012
5. Review Editor Frontiers in Brain Imaging Methods ISSN 1662453X dal 2012
 
2. avere svolto il coordinamento centrale di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi NO   
3. avere partecipato per almeno un triennio al Collegio dei docenti di un Dottorato di ricerca SI  descrizione: (max (1.000 caratteri)
Coordinatore del Corso di Dottorato di Ricerca in "Scienze della Salute e dell’Ambiente" per il triennio 2013/2014-2015/2016 e per il triennio 2016/2017-2018/2019
 



Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD In presenza di curricula, indicare l'afferenza Stato conferma adesione
1. MACCHIARELLI   Guido   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  05/H1   05   BIO/16   IMAGING MOLECOLARE E...  ha aderito 
2. QUARESIMA   Valentina   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario (L. 240/10)  05/E1   05   BIO/10   IMAGING MOLECOLARE E...  ha aderito 
3. PLACIDI   Giuseppe   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  01/B1   01   INF/01   IMAGING MOLECOLARE E...  ha aderito 
4. CECCONI   Sandra   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario (L. 240/10)  05/F1   05   BIO/13   IMAGING MOLECOLARE E...  ha aderito 
5. CIFONE   Maria Grazia   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  06/A2   06   MED/04   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
6. DOLO   Vincenza   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario (L. 240/10)  06/A2   06   MED/05   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
7. GATTO   Roberto   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  06/F1   06   MED/28   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
8. MONACO   Annalisa   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  06/F1   06   MED/28   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
9. BIONDI   Maurizio   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  05/B1   05   BIO/05   SCIENZE AMBIENTALI...  ha aderito 
10. MARZO   Giuseppe   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  06/F1   06   MED/28   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
11. RONCONE   Rita   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  06/D5   06   MED/25   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
12. CINQUE   Benedetta   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  06/N1   06   MED/46   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
13. MARINANGELI   Franco   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  06/L1   06   MED/41   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
14. PICCARDI   Laura   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  11/E1   11b   M-PSI/01   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
15. FERRARI   Marco   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Coordinatore  Professore Ordinario  05/E1   05   BIO/10   IMAGING MOLECOLARE E...  ha aderito 
16. IOTTI   Mirco   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  05/A1   05   BIO/03   SCIENZE AMBIENTALI...  ha aderito 
17. BRANCATI   Francesco   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  06/A1   06   MED/03   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
18. FATTORINI   Simone   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Componente del gruppo dei 16  Ricercatore a t.d. (art. 24 c.3-b L. 240/10)  05/C1   05   BIO/07   SCIENZE AMBIENTALI...  ha aderito 
19. PALMERINI   Maria Grazia   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Altro Componente  Ricercatore a t.d. (art. 24 c.3-b L. 240/10)  05/H1   05   BIO/16   IMAGING MOLECOLARE E...  ha aderito 
20. PALUMBO   Paola   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Altro Componente  Ricercatore a t.d. (art. 24 c.3-b L. 240/10)  06/A2   06   MED/04   MEDICINA TRASLAZIONA...  ha aderito 
21. SALVI   Daniele   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Altro Componente  Ricercatore a t.d. (art. 24 c.3-b L. 240/10)  05/B1   05   BIO/05   SCIENZE AMBIENTALI...  ha aderito 
22. FRATTAROLI   Anna Rita   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Altro Componente  Ricercatore confermato  05/A1   05   BIO/03   SCIENZE AMBIENTALI...  ha aderito 
23. D'ALESSANDRO   Paola   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Altro Componente  Ricercatore confermato  05/B1   05   BIO/05   SCIENZE AMBIENTALI...  ha aderito 
24. CONTINENZA   Maria Adelaide   L'AQUILA  Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell'ambiente  Altro Componente  Professore Associato confermato  05/H1   05   BIO/16   IMAGING MOLECOLARE E...  ha aderito 


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita In presenza di curricula, indicare l'afferenza N. di Pubblicazioni (*)


(*) numero di prodotti scientifici pubblicati dotati di ISBN/ISMN/ISSN o indicizzati su WoS o Scopus negli ultimi cinque anni


Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione
1. MAX PLANCK INSTITUTE FOR CHEMICAL ECOLOGY, JENA  Germania  (max 500 caratteri)
UNIVAQ ha intrapreso con il Max Planck Institute di Jena una collaborazione riguardo lo studio delle interazioni chimiche tra specie di insetti fitofagi e le loro piante ospiti. Lo studio, in particolare, analizza le difese chimiche delle piante come meccanismo di difesa dai loro parassiti e gli adattamenti degli insetti per superarle. Studenti posso recarsi presso il Partner, per approfondire tecniche di analisi di biologia molecolare per lo studio rapporto pianta ospite-parassita.
 
2. UNIVERSITY OF OKAYAMA  Giappone  (max 500 caratteri)
UNIVAQ ha stabilito con Okayama University un accordo che prevede scambi di docenti e studenti. Le ricerche sono orientate nell'ambito dell'imaging anatomico e nello studio della matrice extracellulare. Vengono svolti con cadenza annuale seminari internazionali sulle tematiche di ricerca con la partecipazione di docenti e studenti di entrambe le sedi. Studenti italiani possono recarsi presso il Partner per seguire corsi di dissezione anatomica sul cadavere.
 
3. UNIVERSITA' DI BRNO  Repubblica Ceca  (max 500 caratteri)
La collaborazione tra UNIVAQ e l’Università di Brno inizia nel 2010 ed ha come finalità lo studio della crisomelidofauna della regione afrotropicale. Di recente la collaborazione si è estesa anche allo studio della fauna dell’isola di Socotra (Yemen), area sino a pochi anni del tutto sconosciuta dal punto di vista naturalistico. Studenti posso recarsi presso il Partner, per lo studio di collezioni storiche e per il reperimento di documentazione a carattere entomologico.
 
4. SHAHID SADOUGHI UNIVERSITY OF MEDICAL SCIENCES, YAZD  Iran  (max 500 caratteri)
Dal 2015 è stata avviata una collaborazione che prevede scambio di docenti e studenti nell’ambito delle tecniche di procreazione medicalmente assistita e studi morfo-funzionali su ovociti umani maturati in vitro. Vengono svolti con cadenza annuale seminari internazionali sulle tematiche di ricerca con la partecipazione di docenti e studenti di entrambe le sedi. Studenti italiani possono recarsi presso il Partner per tirocini sulle tecniche di Fecondazione Assistita.
 
5. MARAT HOSPITAL, MEDICAL SCHOOL UNIVERSITY OF AKTOBE  Kazakhistan  (max 500 caratteri)
Dal 2013 è attivo un accordo che prevede scambio di docenti e studenti. Le attività di ricerca riguardano gli effetti di contaminanti ambientali sul sistema riproduttivo, tramite test di tossicità in vivo ed in vitro. Vengono svolti con cadenza annuale seminari internazionali sulle tematiche di ricerca con la partecipazione di docenti e studenti di entrambe le sedi. Studenti italiani possono recarsi presso il Partner per seguire corsi di dissezione anatomica sul cadavere.
 


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni

(max 1.500 caratteri)
ll Dottorato in Scienze della Salute e dell’Ambiente è un Corso di dottorato proposto dal Dipartimento MeSVA di formazione fortemente interdisciplinare come trasformazione dei precedenti dottorati: Medicina traslazionale: metodologie molecolari diagnostiche e terapeutiche applicate alle scienze medico-chirurgiche e psicocomportamentali, Imaging Molecolare ed Ultrastrutturale, EMG di superficie e kinesiografia computerizzata del sistema stomatognatico e Scienze ambientali.

Situazione occupazionale dei 5 dottori in “Scienze della Salute e dell’Ambiente” (XXX ciclo): 40 % assegno di ricerca UNIVAQ, 40 % libera professione, 20 % non occupato.
Situazione occupazionale dei 14 dottori in “Scienze della Salute e dell’Ambiente” (XXIX ciclo): 7,14 % studente universitario, 7,14 % contratto a progetto, 14,28 % assegno/borsa di ricerca UNIVAQ, 35,71 % libera professione, 35,71 % lavoratori dipendenti.
Situazione occupazionale dei 20 dottori XXVIII Ciclo: in “Medicina Traslazionale” 100 % lavoratori dipendenti a tempo indeterminato; in “Scienze Ambientali” 50 % assegno/borsa di ricerca UNIVAQ, 25 % contratto a progetto, 25 % libera professione: in “EMG di Superficie e Kinesiografia Computerizzata del Sistema Stomagnotico”:12,5 % lavoratori dipendenti a tempo indeterminato; 75% liberi professionisti; 12,5 % assegno di ricerca UNIVAQ: in “Imaging Molecolare ed Ultrastrutturale” 100% lavoratori dipendenti a tempo indeterminato.


Note


3. Eventuali curricula

Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato



Denominazione Curriculum 1: MEDICINA TRASLAZIONALE

Settore scientifico-disciplinare Settore concorsuale Aree CUN-VQR interessate Peso % di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso
MED/04  06/A - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO  06 - Scienze mediche    %  18,18 
MED/05  06/A - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO  06 - Scienze mediche    %  9,09 
MED/25  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  9,09 
MED/03  06/A - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO  06 - Scienze mediche    %  9,09 
MED/28  06/F - CLINICA CHIRURGICA INTEGRATA  06 - Scienze mediche    %  27,28 
MED/41  06/L - CLINICA ANESTESIOLOGICA  06 - Scienze mediche    %  9,09 
MED/46  06/N - PROFESSIONI SANITARIE, TECNOLOGIE MEDICHE APPLICATE, DELL’ESERCIZIO FISICO E DELLO SPORT  06 - Scienze mediche    %  9,09 
M-PSI/01  11/E - PSICOLOGIA  11b - Scienze psicologiche    %  9,09 
Curriculum in collaborazione con:   a) Imprese
b) Univ. Estere
 
TOTALE        100 



Denominazione Curriculum 2: IMAGING MOLECOLARE E ULTRASTRUTTURALE

Settore scientifico-disciplinare Settore concorsuale Aree CUN-VQR interessate Peso % di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso
BIO/10  05/E - BIOCHIMICA E BIOLOGIA MOLECOLARE SPERIMENTALI E CLINICHE  05 - Scienze biologiche    %  28,58 
BIO/13  05/F - BIOLOGIA APPLICATA  05 - Scienze biologiche    %  14,28 
BIO/16  05/H - ANATOMIA UMANA E ISTOLOGIA  05 - Scienze biologiche    %  42,86 
INF/01  01/B - INFORMATICA  01 - Scienze matematiche e informatiche    %  14,28 
Curriculum in collaborazione con:   a) Imprese
b) Univ. Estere
 
TOTALE        100 



Denominazione Curriculum 3: SCIENZE AMBIENTALI

Settore scientifico-disciplinare Settore concorsuale Aree CUN-VQR interessate Peso % di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso
BIO/03  05/A - BIOLOGIA VEGETALE  05 - Scienze biologiche    %  33,34 
BIO/05  05/B - BIOLOGIA ANIMALE E ANTROPOLOGIA  05 - Scienze biologiche    %  50,00 
BIO/07  05/C - ECOLOGIA  05 - Scienze biologiche    %  16,66 
Curriculum in collaborazione con:   a) Imprese
b) Univ. Estere
 
TOTALE        100 



Note

(MAX 2.000 caratteri):
L'attività formativa dei dottorandi afferenti ai diversi curricula verrà svolta utilizzando le competenze di tutto il Collegio docenti.

4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 9  n.ro insegnamenti: 7  di cui è prevista verifica finale: 7 
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale NO     
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO     
Cicli seminariali SI 
Soggiorni di ricerca (ITALIA - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI    Periodo medio previsto (in mesi per studente): 3 
Soggiorni di ricerca (ESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvolte) SI    Periodo medio previsto (in mesi per studente): 3 
Soggiorni di ricerca (ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI    Periodo medio previsto (in mesi per studente): 3 


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica Il perfezionamento della lingua inglese (2 CFU) verrà effettuato utilizzando le strutture del Centro Linguistico di Ateneo. Questi corsi, differenziati per classi in base a livelli di partenza, verranno effettuati in Coordinamento con gli altri dottorati di Ateneo. In particolare, i corsi saranno di livello B1, B2 e/o C1 per consolidare le strutture linguistiche ed il vocabolario nonché lo sviluppo delle varie abilità (listening, reading, speaking, writing) e esercitazioni con native speaker. 
Informatica Le competenze informatiche (1 CFU) verranno acquisite con lezioni sugli strumenti informatici per l'elaborazione dati: 1) Introduzione a MATLAB® (linguaggio di alto livello e un ambiente interattivo per il calcolo numerico, l'analisi e la visualizzazione dei dati e la programmazione); 2) Statistica con R (software le cui potenzialità sono in grado di soddisfare un'ampia gamma di utenti accademici). Questi corsi verranno effettuati in Coordinamento con gli altri dottorati di Ateneo. 
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento Verranno fatte lezioni (2 CFU) sulla gestione della ricerca, valutazione della ricerca, qualità della ricerca, "project management", bioetica e ricerca (consenso informato, comitati etici), i sistemi di ricerca europei ed internazionali ed i sistemi di finanziamento italiani ed esteri. Questi corsi verranno effettuati in Coordinamento con gli altri Dottorati di Ateneo utilizzando anche docenti esterni ed APRE per la Progettazione Europea. 
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale Verranno fatte lezioni (1 CFU) sulla proprietà intellettuale/industriale ed il trasferimento tecnologico. In particolare: Introduzione alla valorizzazione della proprietà intellettuale ed al trasferimento tecnologico (IPTT); Innovazione e aziende spin-off; Introduzione al brevetto e requisiti fondamentali; tutela legale della proprietà intellettuale. Questi corsi verranno effettuati in Coordinamento con gli altri dottorati di Ateneo utilizzando anche docenti esterni. 


Note

(MAX 1.000 caratteri):
I anno: 7 corsi. 5 Corsi Comuni: Linguistica, Biostatistica, Informatica, Gestione della ricerca, Valorizzazione dei risultati della ricerca.
Due insegnamenti specifici per curriculum.
Medicina Traslazionale: Modelli sperimentali per lo studio delle patologie degenerative croniche; Cellule staminali e progenitori e applicazioni cliniche di ingegneria tissutale; Recenti sviluppi delle neuroscienze; Recenti sviluppi della ricerca odontoiatrica.
Imaging Molecolare ed Ultrastrutturale: Imaging Molecolare, Imaging Ultrastrutturale.
Scienze Ambientali: Analisi e conservazione della biodiversità; Dalla tassonomia alla filogenesi.
Seminari 10 I anno; 20 II anno; 20 III anno.

5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 35° Anagrafe dottorandi (34°) Ciclo 34° (Tabella POSTI)
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 5  5  5 (5)  
2. Posti coperti da assegni di ricerca     0   
3. Posti coperti da contratti di apprendistato     0   
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 5  N. 5  5 (5)  
4. Eventuali posti senza borsa   N. 1  1  1 (1)  
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere     0   
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri   N. 2  0  2 (2)  
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale     0   
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)     0   
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere   N. 1  0  1 (1)  
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 9  N. 6  9 (9)  
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 7  N. 5  7 (7)  
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 15.343,28     
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 10,00     
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 50,00     
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)



Nota: il budget complessivamente a disposizione del corso per soggiorni all’estero è calcolato considerando la percentuale di maggiorazione della borsa, il numero di mesi all’estero, il numero di anni del corso e il numero di studenti con borsa.
 
Euro: 12.276,00     
 

Attenzione: i dati di questa sezione relativi agli iscritti al ciclo precedente vengono aggiornati utilizzando le informazioni inserite nella piattaforma ANS/PL fino al giorno della chiusura della scheda anagrafe .

Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali   N. 5 borse di studio sono finanziate in parte con fondi ministeriali 
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente    
Fondi di ateneo   N. 5 borse di studio sono finanziate in parte con fondi di Ateneo 
Finanziamenti esterni    
Altro    


Note


6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   Laboratori del Dipartimento MeSVA (http://www.univaq.it/section.php?id=707).
Laboratorio del Centro Servizi di Microscopie, Polo di Coppito.
Polo didattico Chimico-Biologico (ex COSBE).
Strutture dell’Ospedale “S. Salvatore”, L’Aquila.
 
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   Biblioteca di Scienze con 44.358 volumi.
Biblioteca di Medicina "Carlo Urbani" con 9560 volumi.
Biblioteca Polo Coppito con 50639 periodici in formato elettronico.
(http://www.univaq.it/section.php?id=700)
 
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   Biblioteca Polo Coppito con 50639 periodici in formato elettronico.
(http://www.univaq.it/section.php?id=700)
 
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   http://www.univaq.it/section.php?id=1247 
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   HOMER2 per analizzare dati fNIRS ed ottenere mappe di attivazione cerebrale.
SuperLab PRO; Sistema di individuazione di posizione e relativo software di sviluppo (MicroBird Tracer, Ascension Technology Inc., USA);Sistemi e software di realtà virtuale per ricostruzione/presentazione di modelli.; TNT - Phylogenetic Tree analysis using New Technology;PRIMER-E - Multivariate Statistics for Ecologists; ESRI ARCGIS 10 - Geographic Information System; Reconstruct Ancestral State in Phylogeny
 
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   I dottorandi hanno accesso a risorse di e-learning. La piattaforma mette a disposizione tutta l'attività seminariale e didattica registrata. La piattaforma consiste in un Sistema Collaborativo per Web-seminars, Sessioni di didattica a distanza e Laboratori virtuali online. Nel Dipartimento sono disponibili aule didattiche multimediali con risorse informatiche con 50 PC. UNIVAQ partecipa al progetto EDUROAM per l'accesso ad internet tramite autentificazione certificata univoca. 
Altro    


Note


7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: SI, Tutte 
se non tutte, indicare quali:  
Altri requisiti per studenti stranieri: (max 500 caratteri):
Analogo titolo accademico conseguito anche all'estero e dichiarato equipollente o riconosciuto equivalente alla Laurea specialistica/magistrale
 
Eventuali note  


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova scritta
Prova orale
Lingua
Progetto di ricerca
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO 
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato SI
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa SI
 
Ore previste: 40 


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Criteri di Valutazione delle Prove
Il giudizio è espresso attraverso l’attribuzione di un punteggio complessivo in centesimi, ripartito come segue:
1) VALUTAZIONE TITOLI
Punteggio massimo: 20 punti
I punti sono così suddivisi:
-voto di laurea fino ad un massimo di punti: 3
-tesi di laurea attinente al Curriculum scelto fino ad un massimo di punti: 4
-Curriculum fino ad un massimo di punti: 3
-pubblicazioni scientifiche fino ad un massimo di punti: 4
-progetto di ricerca: 4
-altri titoli che il candidato ritenga utili fino ad un massimo di punti: 2

2)PROVA SCRITTA
Punteggio massimo: 40 punti
Elaborato scritto, scelto fra tre tracce proposte dalla Commissione, su argomenti scientifici inerenti al Curriculum di Dottorato scelto dal candidato.

3)PROVA ORALE
Punteggio massimo: 40 punti
La prova è finalizzata a verificare l’attitudine alla ricerca scientifica del candidato, le sue esperienze di ricerca e la sua preparazione generale su argomenti relativi al Curriculum scelto.



Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri   NO
 
 
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   NO   
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   NO   
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi   NO
 
 
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO   


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   NO
 
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   NO
 
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0  NO
 
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   NO
 
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO   
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
NO
 
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   SI   
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   NO   


Chiusura proposta e trasmissione: 05/04/2019


.