Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 

    PERIOAQ Meeting


    PERIOAQ Meeting

    Nelle giornate del 24 e 25 maggio si svolgerà a L’Aquila, presso il palazzo dell’Emiciclo, sede istituzionale del Consiglio Regionale, un importante incontro culturale dal titolo “Moderni orientamenti in Parodontologia e Terapia Perimplantare”.

     

    L’evento scientifico, organizzato dal gruppo di Parodontologia dell’Università degli Studi dell’Aquila, riveste un ruolo significativo nel panorama italiano dell’odontoiatria con un notevole contributo nell’aggiornamento professionale vista la caratura dei relatori.

     

    Docenti di prestigiose università e professionisti di chiara fama, tra cui diversi soci attivi della Società Italiana di Parodontologia, si riuniranno a L’Aquila per discutere sulle ultime novità esistenti in  parodontologia e in  terapia perimplantare.

     

    Il congresso, indirizzato sia a odontoiatri che a igienisti dentali, vedrà l’avvicendarsi di relatori che affronteranno tematiche di notevole attualità, alla luce del nuovo sistema classificativo e dei nuovi orientamenti diagnostici e terapeutici. Sarà approfondita, inoltre, la tematica della malattia perimplantare, ponendo particolare attenzione alla diagnosi precoce e alla gestione non chirurgica e chirugica della malattia. Vista l’importanza dell’evento l’invito è stato esteso a tutti gli studenti universitari dei corsi di laurea in Odontoiatria e protesi dentaria e di Igiene dentale sicuri di fornire loro importanti spunti di approfondimento culturale.

     

    Il congresso è accreditato secondo il programma ECM, Educazione Continua in Medicina, del Ministero della Salute, è patrocinato dalla Regione Abruzzo, Ordine dei Medici ed Odontoiatri dell’Aquila, ANDI, AIO, Università degli Studi dell’Aquila e dal Dipartimento di Medicina Clinica, Sanità Pubblica, Scienze della Vita e dell’Ambiente (MeSVA).

     

    La scelta della location, uno dei palazzi simbolo della città, è stata fortemente voluta dagli organizzatori come segno e simbolo di una concreta rinascita a 10 anni dal devastante terremoto che ha segnato una delle pagine più buie della cronaca italiana dell’ultimo secolo.

     

    Lo Staff organizzativo e la città dell’Aquila, sono lieti di accogliere tutti coloro che vorranno partecipare alle due giornate congressuali, fiduciosi di fornire loro importanti spunti di aggiornamento professionali, e di mostrare a tutti come può e deve rinascere una bella città sotto la spinta motrice della cultura.


    (22.05.2019)