Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 

    Labirinti


    Labirinti

    Mercoledì 9 marzo, alle ore 18, nell’atrio dell'edificio Coppito 1 dell'Ateneo avrà luogo lo spettacolo-concerto “Labirinti: sentieri matematici per perdersi nella bellezza”, ideato da Carlo-Ferdinando de Nardis e realizzato grazie alla collaborazione tra l’Università dell’Aquila, il Circolo Giovani Amici della Musica – Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”, l’Associazione Culturale Logos, l’Associazione Musicale "Gli Archi del Cherubino”.

     

    “Il Labirinto è una ricerca eterna, senza una vera fine, e chi vi entra non lo fa per trovare successivamente l'uscita, ma per perdersi e trovare qualcosa di nuovo nel suo vagare. È allo stesso tempo un gioco e un archetipo simbolico, una sfida e una porta per altri mondi. Creare un Labirinto è, però, una ben superiore prova, specialmente quando i labirinti siano letterari, artistici, musicali. Borges, Escher, Bach, Calvino sono solo alcuni di coloro che hanno deciso di perdersi nella creazione di opere labirintiche: venite a perdervi nella loro opera!”.

     

    Testi di Jorge Luis Borges, Douglas Hofstadter, Italo Calvino, Umberto Eco.

    Musiche di Johann Sebastian Bach.

     

    Voci recitanti: Michela Varvaro, Micol Califano, Valentino Mazzuca.

    Gli Archi del Cherubino: Judith Hamza, Carlo-Ferdinando de Nardis, Gabriele Pro, Alessandra Giancola, Sofia Barile, Pierpaolo Di Giandomenico.

     

    Ingresso libero.

    Scarica la locandina.

    https://www.facebook.com/events/1522204944748836


    (07.03.2016)