Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 

    UnivAQ per l'innovazione

    L’Università degli Studi dell'Aquila ha una consolidata esperienza nell’area del trasferimento tecnologico, della ricerca in conto terzi e della creazione di imprese, nonché nelle iniziative per la formazione di capacità imprenditoriali tra gli studenti.

    L’Ateneo collabora frequentemente con PMI, multinazionali e con prestigiose entità di ricerca internazionali sia per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi che per la ricerca di soluzioni innovative per incrementare la competitività dei propri partner e per lo sviluppo locale.

    Ecco alcuni dei principali risultati ed esperienze maturati dal Trasferimento tecnologico fino ad oggi:

    • 82 brevetti concessi storicamente a livello nazionale, europeo ed internazionale
    • 14 tecnologie oggetto di domande internazionali di brevetto PCT (Patent Cooperation Treaty)
    • 9 domande di brevetto presentate all’EPO (European Patent Office) per tutelare altrettante invenzioni
    • 91 inventori Univaq, tra personale accademico e tecnico
    • 12 accordi di licenza stipulati per tecnologie brevettate con aziende nazionali ed internazionali
    • 7 contratti di opzione sottoscritti con aziende interessate all’acquisizione di invenzioni brevettate
    • 4 contratti di assignment sottoscritte con aziende ed enti
    • 24 aziende Spin-off, universitari ed accademici, costituite.

    Fra le principali esperienze di trasferimento tecnologico maturate, si segnalano:

    • Il Progetto ProMiSE, teso a rafforzare le competenze dell’Ufficio Trasferimento Tecnologico dell’Università e attivo dal 2016 grazie all’aggiudicazione da parte dell’Ateneo di un bando del Ministero dello Sviluppo Economico-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, volto al potenziamento e capacity building degli Uffici di Trasferimento Tecnologico (UTT) delle Università Italiane e degli EPR. Il progetto è attualmente attivo, grazie al raggiungimento degli obiettivi progettuali da parte del team di progetto. Per ulteriori informazioni è possibile consultare questo link
    • Partecipazione in progetti internazionali in tema di trasferimento tecnologico e PI:

    Erasmus+BERC - Develop Business and Economic Research Centers Capacity at Palestinian Higher Education Institutions (561966-EPP-1-2015-1-PS-EPPKA2-CBHE-JP);

    Erasmus+BITTCOIN-JO - Building Innovation Infrastructure via Technology Transfer Offices Conducted in Jordanian Higher Education Institutions (2018-3227/001-001).

    • Organizzazione di tre edizioni del Master in “Proprietà intellettuale/industriale e trasferimento tecnologico” – finanziati con fondi della Regione Abruzzo – che nel corso degli anni ha permesso la formazione di oltre 50 specialisti;
    • Promozione di due edizioni della Business Plan Competition (BPC-UNIVAQ), finalizzata alla diffusione della cultura dell’innovazione all’interno del mondo accademico e del territorio, favorendo la nascita di imprese Spin-off (universitarie e/o accademiche) che trasformino le idee scientifiche in idee imprenditoriali.
    • Progetto “rICosTruire”, finanziato dal Ministero dello sviluppo economico nell’ambito del Programma RIDITT e finalizzato allo sviluppo economico e territoriale post-sisma del territorio aquilano e dei comuni del c.d. “cratere sismico”.
    • Progetto ITAC, in collaborazione con le Camere di commercio regionali nell’ambito del quale sono stati effettuati 27 audit presso le aziende identificando fabbisogni di innovazione e proponendo opportunità di trasferimento tecnologico;
    • Progetto ILO – Industrial Liaison Office (2006-2008) finanziato dal MIUR e finalizzato alla valorizzazione ed alla diffusione della ricerca di Ateneo per favorire lo sviluppo di nuove tecnologie nel territorio regionale;
    • Partecipazione alla Rete europea di IRCs (Innovation Relay Centres) del Programma Innovation – finanziato dal VI Programma Quadro UE.

    (Dati aggiornati al 31.12.2021)