Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 
Video e avvisi

Sicurezza

Video e avvisi

Affittasi/Cercasi alloggio

Alloggi per studenti

Affittasi/Cercasi alloggio

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Trasporti

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Lavoro e stage per studenti e laureati

Placement

Lavoro e stage per studenti e laureati

Accesso al mondo del lavoro

Almalaurea

Accesso al mondo del lavoro

Politiche e linee di indirizzo per la Qualitą di Ateneo

1. Premessa

L'allargamento a livello internazionale dell'orizzonte della formazione universitaria impone alle università di adottare criteri di trasparenza per il confronto e la comunicazione dei propri risultati formativi e di ricerca. A partire dalla Dichiarazione di Bologna e dalla Convenzione di Lisbona fino al Comunicato di Londra, quarantacinque Paesi europei si sono impegnati in un cammino comune di riforma chiamato Processo di Bologna, con l'obiettivo di giungere nel 2010 allo Spazio Europeo dell'Istruzione Superiore (EHEA). I sistemi universitari, in base agli accordi internazionali presi dagli Stati partecipanti, sono chiamati ad affrontare uno sforzo di convergenza che li conduca da una parte a potersi confrontare nel loro ruolo di trasferire e produrre conoscenza, dall'altra a offrire al cittadino percorsi formativi che rilascino titoli riconosciuti e spendibili in ambito europeo. 

Il nostro Ateneo condivide pienamente queste esigenze, tanto da aver scelto di inserire tra i princìpi fondamentali del proprio Statuto la garanzia del diritto degli studenti a un’elevata qualità dell’istruzione, e la promozione di ogni azione atta a perseguire la qualità della ricerca e della didattica. (Si veda l’Articolo 2, Comma 2 dello Statuto dell’Università degli Studi dell’Aquila)

La Qualità sarà dunque da intendersi non più come una componente accessoria nel perseguimento dei propri fini istituzionali, ma come un’opera di sensibilizzazione costante verso la cultura della valutazione, e come metodo sotteso a garantire trasparenza, verificabilità e impegno al continuo miglioramento dei servizi resi.

Questo nuovo approccio alla Qualità richiede quindi un’interazione continua tra tutti gli interlocutori interessati, ovvero il personale docente e tecnico-amministrativo, gli studenti e le loro famiglie, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e l’Agenzia Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario (ANVUR), il sistema ricerca nazionale ed internazionale, le istituzioni e gli enti locali abruzzesi, e infine tutte le parti sociali che rappresentano a vario titolo il mondo professionale ed imprenditoriale. Ciascuna delle parti coinvolte è portatrice di esigenze diverse ma complementari, e il compito fondamentale del Sistema Qualità di Ateneo è di pianificare un complesso di azioni che permettano di armonizzare tali esigenze, in un’ottica di miglioramento continuo della qualità del servizio erogato.

 

2. Politiche della Qualità e loro implementazione

Lo scopo principale di ogni politica per la Qualità è di soddisfare al meglio i fruitori dei servizi offerti, nel rispetto delle aspettative e delle esigenze attese e compatibilmente con le risorse a disposizione. L’implementazione delle politiche di Qualità poggia invece sulla concreta pianificazione degli obiettivi da raggiungere, e sulla capacità di valutare sistematicamente il loro grado di conseguimento. Nel caso specifico dell’università, essendo così variegata la platea dei destinatari, si rende necessaria un’analisi categoriale. Impegno comune per tutte le categorie interessate sarà quello di comunicare in modo semplice e trasparente le proprie finalità, i risultati raggiunti, e le modalità impiegate per ottenerli. Inoltre, l’Ateneo sostiene ogni iniziativa di promozione della Qualità che sia rivolta alla salvaguardia delle pari opportunità e alla tutela contro le discriminazioni, nonché alla riduzione degli ostacoli creati dalle disabilità.

 

2.1 Il personale docente e tecnico-amministrativo: la qualità dell’insieme delle attività poste in essere dall’Università degli Studi dell’Aquila è innanzitutto funzione del grado di motivazione e del livello di competenza delle proprie risorse umane, e pertanto essa si impegna a:

  • Valorizzare le competenze e l’impegno di chi opera nelle proprie strutture, investendo risorse nella formazione continua del personale.
  • Promuovere la più ampia partecipazione ai processi decisionali, e favorire la trasparenza e la pubblicità degli atti amministrativi.
  • Migliorare l’ambiente di lavoro privilegiando il livello di comfort, gli standard di sicurezza e il rispetto dell’ambiente.
  • Ottenere un sempre maggiore coinvolgimento del personale con una conseguente maggiore responsabilizzazione attraverso la formazione e la sensibilizzazione ai temi sulla qualità.

 

2.2 Gli studenti e le loro famiglie: La formazione delle nuove generazioni è compito primario dell’Università degli Studi dell’Aquila, la quale si impegna a:

  • Rendere sempre più efficace il servizio di orientamento e di avviamento agli studi universitari degli studenti.
  • Tutelare il diritto pieno allo studio e alla conoscenza garantendo l’accesso ai propri corsi a tutte le persone meritevoli.
  • Garantire in modo continuo la qualità dell’offerta formativa, attraverso l’implementazione di tutti i meccanismi di controllo delineati dall’ANVUR.
  • Monitorare statisticamente le carriere degli studenti, al fine di rimuovere ogni ostacolo al conseguimento dei titoli accademici nei tempi previsti.
  • Coinvolgere gli studenti nei processi dialettici e decisionali dell’Ateneo, onde migliorare la capacità di relazione e comunicazione.
  • Rilevare sistematicamente il livello di soddisfazione degli studenti in esito alle attività didattiche.
  • Promuovere la partecipazione dei propri studenti a progetti di mobilità internazionale, e facilitare l’accesso di studenti stranieri ai propri corsi di studio.
  • Progettare attività culturali e sociali extra-curriculari che arricchiscano l’esperienza di vita universitaria degli studenti.

 

2.3 I laureandi e i laureati: per facilitare l'accesso e la migliore collocazione dei propri laureandi e laureati nel mondo del lavoro, l’Università degli Studi dell’Aquila si impegna a:

  • Valutare in modo continuo le esigenze e i profili professionali richiesti dalle aziende e istituzioni pubbliche e private, anche attraverso incontri periodici con rappresentanti del mondo del lavoro.
  • Analizzare l'efficacia della propria proposta formativa attraverso il monitoraggio degli sbocchi occupazionali.
  • Sviluppare servizi di accompagnamento al mondo del lavoro per i propri laureandi e laureati.

 

2.4 Il MIUR e l’ANVUR: l’Università degli Studi dell’Aquila, al fine di rendere sempre più efficace il dialogo con le istituzioni centrali preposte alla regolamentazione e alla vigilanza delle attività connesse allo svolgimento dei propri compiti istituzionali, in primis MIUR ed ANVUR, si impegna a: garantire l’assoluto rispetto e applicazione, nei modi e nei tempi previsti, della normativa vigente.

 

2.5 Le istituzioni universitarie e i centri di ricerca, nazionali e internazionali: l’Università degli Studi dell’Aquila individua nei rapporti di collaborazione con altre università e centri di ricerca l’elemento fondamentale per il miglioramento della qualità della propria didattica e della propria ricerca. Pertanto si impegna a:

  • Promuovere collaborazioni in ambito didattico e scientifico con le altre Università abruzzesi.
  • Promuovere la collaborazione scientifica con il Gran Sasso Science Institute.
  • Favorire le sinergie con le Aziende Sanitarie di riferimento.
  • Sviluppare progetti di collaborazione con università e centri di ricerca in campo nazionale e internazionale.
  • Facilitare la mobilità nazionale e internazionale del personale docente sia in ingresso che in uscita.

 

2.6 Le istituzioni e gli enti locali abruzzesi: l’Università degli Studi dell’Aquila considera strategico il rapporto di collaborazione con le istituzioni e gli enti locali abruzzesi. Pertanto l’Università degli Studi dell’Aquila si impegna a:

  • Partecipare attivamente alla politica universitaria dell’Abruzzo.
  • Promuovere e sviluppare progetti in collaborazione con tutte le istituzioni e gli enti locali, offrendo le risorse strumentali e il patrimonio di competenze umane e scientifiche di cui dispone.
  • Facilitare la partecipazione del proprio personale e degli studenti ai progetti di rinascita del territorio aquilano.

 

2.7 Gli altri soggetti del contesto sociale: l’Università degli Studi dell’Aquila costituisce da sempre un punto di riferimento culturale, sociale ed economico del proprio territorio e del relativo tessuto produttivo. Pertanto si impegna a:

  • Favorire azioni di trasferimento tecnologico e di innovazione.
  • Pubblicizzare i risultati della propria ricerca e promuoverne l’applicabilità in un contesto imprenditoriale.
  • Promuovere iniziative di scambio con il contesto economico, sociale, ed ambientale.

 

3. Organi e Strutture di governo dell’Ateneo coinvolti

In ottemperanza alle linee di indirizzo emanate dal MIUR e dall’ANVUR, i principali attori coinvolti in Ateneo nei processi di assicurazione della Qualità sono:

  • Senato Accademico e Consiglio di Amministrazione, i quali stabiliscono gli obiettivi strategici dell’ateneo rispetto ai quali le politiche della Qualità si conformano.
  • Presidio della Qualità di Ateneo, il quale sovraintende a tutti i processi di assicurazione della Qualità.
  • Nucleo di Valutazione di Ateneo, il quale vigila sull’effettiva implementazione delle politiche della Qualità e sull’operato del Presidio della Qualità di Ateneo.