Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 
.
.
  • Documenti correlati
.
.
Affittasi/Cercasi alloggio

Alloggi per studenti

Affittasi/Cercasi alloggio

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Trasporti

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Lavoro e stage per studenti e laureati

Placement

Lavoro e stage per studenti e laureati

Indice di gradimento dei servizi

Mettiamoci la faccia

Indice di gradimento dei servizi

Accesso al mondo del lavoro

Almalaurea

Accesso al mondo del lavoro

Iscrizione con riconoscimento crediti

Studenti rinunciatari

Gli studenti rinunciatari possono immatricolarsi allo stesso corso di studi o ad altro e vedersi riconosciuti in crediti formativi dai competenti Consigli di area didattica gli esami sostenuti e le frequenze acquisite nella precedente carriera ai fini della nuova immatricolazione. La domanda di riconoscimento crediti e la ricevuta del contributo di € 50.00 (IBAN per versamento contributi vari) devono essere presentate unitamente al piano di studi del Corso di laurea prescelto entro il 30 novembre. Dopo il 30 novembre (il termine ultimo è il 24 dicembre) lo studente ritardatario è tenuto al pagamento dell’indennità di mora di € 52.00. Dopo la deliberazione da parte dell’autorità accademica competente, lo studente deve regolarizzare la posizione amministrativa come previsto per le immatricolazioni, comunque entro e non oltre 15 giorni dalla presa visione della delibera, decorsi i quali sarà tenuto al pagamento dell’indennità di mora (€ 52.00). Entro gli stessi termini potranno essere presentate eventuali istanze di riesame. Il riconoscimento crediti relativo agli esami di profitto superati nella carriera precedentemente percorsa non terrà conto delle votazioni riportate.


Studenti decaduti

Gli studenti incorsi nella decadenza possono vedersi riconosciuti in crediti formativi dai competenti Consigli di area didattica gli esami sostenuti nella precedente carriera ai fini di una nuova immatricolazione ad un corso di laurea. La domanda di riconoscimento crediti e la ricevuta del contributo di € 50.00 (IBAN per versamento contributi vari) devono essere presentate unitamente al piano di studi del Corso di laurea prescelto entro il 30 novembre. Dopo il 30 novembre (il termine ultimo è il 24 dicembre) lo studente ritardatario è tenuto al pagamento dell’indennità di mora di € 52.00. Dopo la deliberazione da parte dell’autorità accademica competente, lo studente deve regolarizzare la posizione amministrativa come previsto per le immatricolazioni, comunque entro e non oltre 15 giorni dalla presa visione della delibera, decorsi i quali sarà tenuto al pagamento dell’indennità di mora (€ 52.00). Entro gli stessi termini potranno essere presentate eventuali istanze di riesame.
Il riconoscimento dei crediti relativo agli esami di profitto superati nella carriera precedentemente percorsa non terrà conto delle votazioni riportate.

 

Si consulti anche la pagina Iscrizione di studenti comunitari con riconoscimento di cicli e di periodi di studio all’estero e di titoli accademici conseguiti nell’UE.