Riduci carattereAumenta carattereVersione graficaSolo testo
 
.
.
  • Documenti correlati
.
.
Affittasi/Cercasi alloggio

Alloggi per studenti

Affittasi/Cercasi alloggio

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Trasporti

Informazioni sui trasporti verso le sedi dell'Ateneo

Lavoro e stage per studenti e laureati

Placement

Lavoro e stage per studenti e laureati

Accesso al mondo del lavoro

Almalaurea

Accesso al mondo del lavoro

Rinnovare l'iscrizione

L'iscrizione deve essere effettuata online dal 1 agosto al 31 ottobre. Dopo tale data è possibile rinnovare l'iscrizione, entro e non oltre il 24 dicembre, con l'onere del pagamento dell'indennità di mora di € 52.00. 

 

Per sapere a quanto ammontano le tasse universitarie per l'anno accademico in corso consulta la pagina Pagare le tasse e i contributi universitari.

 

Tutte le informazioni relative alle iscrizioni effettuate nel corso degli anni sono visualizzabili online.

Avvertenza per i laureandi

Gli studenti iscritti ai corsi di studio che intendono laurearsi entro il 30 aprile dell'anno successivo, non sono tenuti a rinnovare l'iscrizione per l'anno accademico corrente.
Coloro che hanno presentato domanda di iscrizione con riserva ad un corso di laurea magistrale non devono rinnovare l'iscrizione al corso di laurea triennale, purché conseguano il titolo di I livello entro il 30 aprile dell'anno successivo.
In caso di mancato conseguimento del titolo entro il 30 aprile dell'anno successivo, i suddetti studenti sono tenuti ad iscriversi versando l'importo con un'indennità di mora pari a € 52,00.

 


Iscrizione come studente fuori corso, sotto condizione o in qualità di studente ripetente


  • Studenti fuori corso


     Sono considerati studenti fuori corso:

    a. coloro che, avendo seguito il proprio corso universitario per l’intera sua durata ad avendone frequentato con regolare iscrizione tutti gli insegnamenti prescritti per l’ammissione all’esame di laurea, non abbiano superato tutti i relativi esami o l’esame di laurea;
    b. coloro che, essendo stati iscritti ad un anno del proprio corso di studi ed essendo in possesso dei requisiti necessari per potersi iscrivere all’anno successivo non abbiano chiesto e ottenuto tale iscrizione per tutta la durata dell’interruzione degli studi;
    c. coloro che, essendo stati iscritti ad un anno del proprio corso di studi ed avendo frequentato i relativi insegnamenti, non abbiano superato gli esami obbligatoriamente richiesti per il passaggio all’anno di corso successivo, fino a che non superino detti esami.
  • Iscrizione sotto condizione
Gli studenti dei corsi di laurea per i quali è previsto un numero di crediti necessario per ottenere l’iscrizione all’anno successivo, se in difetto, verranno iscritti sotto condizione. Al termine dell’ultima sessione d’esame dell’anno accademico precedente, qualora non abbia acquisito il numero di crediti necessario, lo studente verrà iscritto d’ufficio come fuori corso.
  • Iscrizione in qualità di studente ripetente
Gli studenti regolarmente iscritti ad un corso di laurea che non hanno acquisito l’iscrizione a tutti gli insegnamenti previsti nel piano di studio o non hanno ottenuto le relative frequenze, vengono iscritti in qualità di studente ripetente.

Iscrizione studenti decaduti o rinunciatari
Gli studenti incorsi nella decadenza o rinunciatari possono immatricolarsi allo stesso corso di studi o ad altro e vedersi riconosciuti in crediti formativi dai competenti Consigli di area didattica gli esami sostenuti e le frequenze acquisite nella precedente carriera ai fini della nuova immatricolazione.
La domanda di riconoscimento crediti (studenti decaduti o studenti rinunciatari) deve essere presentata unitamente al piano di studi del Corso di laurea prescelto entro il 30 novembre. Le domande pervenute dopo tale scadenza saranno accolte previo pagamento dell'indennità di mora di € 52.00. Dopo la deliberazione da parte dell’autorità accademica competente, lo studente deve regolarizzare la posizione amministrativa come previsto per le immatricolazioni, comunque entro e non oltre 15 giorni dalla presa visione della delibera, decorsi i quali sarà tenuto al pagamento dell’indennità di mora (€ 52.00). Entro gli stessi termini potranno essere presentate eventuali istanze di riesame.
Il riconoscimento dei crediti relativo agli esami di profitto superati nella carriera precedentemente percorsa non terrà conto delle votazioni riportate.